Post

Incontro con Tommaso Aprile

Immagine
  Il Museo Civico "Luigi D'Avanzo", con il Patrocinio del Comune di Roccarainola (NA), è lieto di presentare il libro del dott. Tommaso Aprile dal titolo "184 a.c. un anno di scuola a Liternum con Scipione e i baccanali di Atella" edito della  casa editrice "Graus". Appuntamento per sabato  22 Ottobre, alle ore 18:00, presso il Palazzo Baronale di Roccarainola. Interverranno: Prof. ssa Jolanda Capriglione (Presidente del club per l'UNESCO di Caserta); Dott. Giovanni Solino  (Direttore del Museo di Capua); Arch. Luigi Di Tullio (autore di un reportage fotografico sugli scavi di Liternum); Dott. Tommaso Aprile (autore del testo); Dott.ssa Mena Cirillo (moderatrice)  Saluti istituzionali: Dott. Carmine Centrella (Presidente Museo di Roccarainola); Geom. Giuseppe Russo (Sindaco di Roccarainola); Avv. Giovanni Sirignano (Presidente del Consiglio Comunale di Roccarainola)

Vincenzo De Simone

Immagine
  Nel mese di luglio del 1939 nasceva il Maestro Vincenzo De Simone. Nato a Roccarainola il 2 luglio 1939. Vincenzo De Simone è stato un pittore, scultore e performance artist italiano. Ideatore della tecnica denominata "a-pittura", con figurazioni sulla tela ottenute senza alcun pigmento di colore, fonda anche il laboratorio artistico "Teatro contadino", presentato nella sezione italiana della Biennale di Venezia del 1976; il laboratorio si ispira al concetto di recupero simbolico dei valori della cultura contadina. Era un artista che creava per cicli senza obbligarsi a stili e tecniche immutabili. All'età di ottant'anni, Vincenzo De Simone è morto a Padova il 3 febbraio 2020. (fonte Wikipedia)

Camillo Capolongo

Immagine
  Nove anni fa ci lasciava il Maestro Camillo Capolongo. Nato a Roccarainola il 25 settembre 1940 e ivi deceduto il 21 luglio 2013, Camillo Capolongo è stato un pittore e scultore italiano. Nel 1968 stila il Manifesto CAPA, gettando le basi per il movimento cosiddetto de “Il sociale”, ospitato alla Biennale di Venezia del 1976. Artista poliedrico, ha attraversato con la sua poetica le esperienze più significative dell'estetica del secondo Novecento. Ha tenuto le sue performance in strutture di rilievo come il Centre Georges Pompidou di Parigi.Pittore e scultore, Camillo Capolongo usa materiali poveri, ottenendo la plasticità attraverso concettualizzazioni minimali.  In pittura si serve delle superfici più svariate: tele, cartoni, carte, fogli, acetati etc. Utilizza la tecnica del collage e del disegno a china, la commistione di un tosto disegno concettuale e dell'assemblaggio polimaterico. Autentico precursore e sperimentatore, i suoi lavori si basano sulla certezza che il dual

"I Colori di Roccarainola"

Immagine
  "I Colori di Roccarainola" è un progetto che parte da lontano, a inizio del nuovo millennio. Dopo le prime, brillanti edizioni, il progetto viene accantonato. Trascorrono vent'anni e, come Museo Civico, decidiamo di "rispolverare" la manifestazione. Affidandoci alla esperienza "sul campo" del Maestro Federico Natale, elaboriamo una bozza di progetto che sottoponiamo all'attenzione del Sindaco Peppe Russo e del Delegato alla Cultura Giovanni Sirignano. La proposta viene accolta favorevolmente e, nel settembre 2021, "I Colori di Roccarainola" tornano a risplendere. All'edizione 2021, la terza in totale, partecipano dodici Artisti e,  nonostante le limitazioni legate alle norme anti covid, la manifestazione ha un notevole successo di visitatori esprimendo un alto livello artistico da parte dei partecipanti. Si aggiudica il primo premio Lucia Cepollaro, mentre sul podio salgono anche Celeste Napolitano e Stefano Buonavita, ma è il livel

"I Colori di Roccarainola" - programma dell'evento

Immagine
  È stato definito il programma della IV edizione de "I Colori di Roccarainola". Venerdì 9 settembre, alle ore 18:30, presso la Cappella della SS Concezione, presentazione de "I Colori della foresta", in collaborazione con l'associazione Nature Experience. Nel corso della serata saranno proiettate fotografie e video realizzati da Tommaso Palo. Sabato 10, dalle ore 10:00 alle ore 18:00 ci sarà la mostra estemporanea in piazza San Giovanni. Domenica 11, dalle ore 10:00 alle ore 17:30, presso la Cappella della SS Concezione, ci sarà la mostra delle opere realizzate in estemporanea. Alle 18:00 breve performance teatrale a cura dell'attore Gennaro Caliendo. A seguire la premiazione degli Artisti più meritevoli con i premi intitolati ai Maestri Camillo Capolongo e Vincenzo de Simone. Maggiori informazioni sono disponibili sui nostri canali social o sul sito web www.museocivicoroccarainola.it Vi aspettiamo a Roccarainola!

"I Colori di Roccarainola" - presentazione del programma

Immagine
Appuntamento per il weekend 9-11 settembre a Roccarainola. 

"I Colori di Roccarainola" - speciale Foresta

Immagine
  La  Foresta Regionale di Roccarainola  è situata nella parte alta del territorio dell'omonimo comune in provincia di Napoli. Inserita nel  Parco Regionale del Partenio , si estende su una superficie totale di circa 896 ettari, con uno sviluppo perimetrale di circa 32 Km e un'escursione altimetrica che va dai 250 ai 973 m.s.l.m. L'area forestale si sviluppa lungo la dorsale carbonatica dell'Appenino Meridionale, a nord est del Vesuvio, in un'ampia zona che va dal Monte Maio a sud fino al S.Cesareo a nord e confina con le province di Avellino a est e di Benevento a est e a sud, a nord con il comune di San Felice a Cancello in provincia di Caserta. Alla foresta appartiene anche il Monte Fellino, distaccato dal corpo principale, ma sempre compreso nel territorio del comune di Roccarainola, un'area brulla e quasi priva di vegetazione tranne che per un'area boscata situata sulle pendici sud orientali. La vegetazione è per lo più costituita da un misto di acero,